Baghet Band - Chi siamo

La Baghèt Band nasce nel 2008 per iniziativa di un gruppo di amici amanti della musica, delle tradizioni popolari legate ad un particolare strumento presente nella nostra provincia già da molti secoli, la Cornamusa Bergamasca denominata "Baghèt".

Lo scopo principale è quello di riportare all'attenzione di un pubblico sempre più vasto e giovane questo strumento esaltandone quelle caratteristiche tipiche degli aerofoni a sacco, con melodie che non si identificano solo nella tradizione natalizia.

La banda di cornamuse con il suono del 'Baghèt' e di percussioni si prefigge lo scopo di riportare in vita e diffondere le tradizioni storiche, folkloristiche e culturali della nostra terra, partendo dal periodo medioevale, fino ai nostri giorni.

tradizioni popolari 

La Baghet Band è affiliata alla Federazione Italiana Tradizioni Popolari

 

I generi trattati sono:

musica medioevale / Rinascimentale (Conductus, Sequenze, Estampie, Mottetti,Danze,Salterelli, Tourdion) musica sacra (Laude Inni Canti)

danze e canti della tradizione popolare Bergamasca da fine 800 ad oggi anche con testi di propria ispirazione. 

La versatilità dei componenti della Baghèt Band ed il vario reportorio musicale ci permette di essere presenti in varie formazioni all'interno di manifestazioni folkloristiche, religiose e rievocazioni storiche.

Lo stendardo

Il Baghèt al centro dello stendardo realizzato con la "sanguigna" è opera del Maestro Mario Giulivi.
Mario Giulivi nato il 01/10/1945 a Martinengo (BG) risiede a Ghisalba (BG).
Scopre sin dall'infanzia la sua naturale inclinazione per le arti pittoriche, nel corso degli anni frequentando scuole, seminari, stages ecc acquista una padronanza tale da essere a suo agio con qualsiasi tecnica artistica e di restauro. 

La sua produzione ad oggi conta circa 800 quadri, tra cui da segnalare circa 450 ritratti. 
Oltre a partecipare regolarmente a manifestazioni in tutta italia come "madonnaro" ha organizzato in collaborazione con la biblioteca di Ghisalba un centinaio di mostre artistiche. 
Tiene corsi serali di pittura e disegno a Martinengo e Ghisalba.